Vai al contenuto

Linee guida: Certificazione delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione

La certificazione delle competenze non rappresenta solamente uno strumento amministrativo che consente di ampliare l’informazione per i genitori, ma si configura soprattutto come documento che arricchisce e integra il profilo valutativo degli alunni prendendo in considerazione aspetti legati allo sviluppo progressivo di competenze “chiave”, per valorizzarne l’iniziativa, l’autonomia, la responsabilità. La compilazione dei modelli è il momento conclusivo di un processo educativo e formativo che stimola la ricerca di nuovi approcci didattici, coerente con un continuo ripensamento dell’intero curricolo, come auspicato dalle stesse Indicazioni Nazionali per il curricolo.

La condivisione di buone pratiche nazionali o internazionali, l’utilizzo di tecnologie multimediali e gli scambi tra scuole o reti di scuole, sia in presenza, sia a distanza (videoconferenze o webinar  con esperti nazionali o internazionali, eTwinning), permetteranno di condividere competenze ed esperienze favorendo l’ampliamento di percorsi integrati di lingua e disciplina. La didattica a classi aperte (il coinvolgimento di più classi o gruppi classe) e l’utilizzo di insegnamento a distanza (lezioni condotte da docenti esperti anche di altre scuole italiane o straniere) rappresentano ulteriori strategie organizzative e funzionali.

 

Leggi il documento sugli adattamenti.

Vai alla pagina riservata a segreterie e coordinatori.

Scarica i documenti (formato pdf):
Certificazione Competenze (Adattamenti Valle d’Aosta)
Linee guida certificazione competenze primo ciclo (Ministero Istruzione)
Nota del Ministero Istruzione sulle Linee Guida Certificazione competenze